Speciale bici-viaggio all’Asinara: Informazioni su programma e prenotazioni

Il bici-viaggio all'Asinara si svolgerà sabato 4 e domenica 5 Settembre 2021. Trovi tutte le informazioni sul programma, la quota di partecipazione e le modalità di prenotazione nell'articolo.
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Fiab Cagliari organizza un biciviaggio sull’isola dell’Asinara nei giorni di sabato 4 e domenica 5 Settembre 2021.

La proposta è riservata ai soci FIAB (aperta a chi voglia iscriversi).

Nell’incantevole Asinara, isola dagli scenari naturali mozzafiato, abitata da soli animali e testimone di una interessante storia carceraria e non solo, due giorni di pedalate e bagni in un mare incontaminato.

Attenzione!

Le prenotazioni e le quote di partecipazione dovranno pervenire all’associazione FIAB Cagliari entro il 30 di Luglio, i posti sono limitati (24 partecipanti) ed una volta esauriti non ci sarà alcuna possibilità di aggiungersi (non ci sono altri posti letto sull’isola).

Quota base(orientativa)

  • € 110 a testa, per chi farà il bici-viaggio con bici propria;
  • € 130 a testa, per chi noleggerà la mountain bike sull’isola per due giorni;
  • € 160 a testa, per chi noleggerà la bici a pedalata assistita sull’isola per due giorni.

Scarica la locandina con il programma completo

Per info o chiarimenti

Chiamare Roberto Cotti al numero 330669676 dalle ore 10,00 alle ore 17,00

o scrivere all’e-mail robertocotti@tiscali.it

Su richiesta, riceverete istruzioni per la prenotazione, potrete indicare eventuali esigenze alimentari (vegani, celiaci) e richieste particolari (bici a noleggio) e riceverete le indicazioni per il pagamento della quota a FIAB Cagliari.

La partecipazione è aperta a tutti i soci FIAB, anche di altre città.

Chi non è socio FIAB potrà partecipare facendo l’apposita tessera per il 2021 (costo base € 20,00).

Eventuali interessati a partecipare senza pedalare potrebbero prenotare l’ostello con noi, ma dovrebbero procurarsi autonomamente un servizio di trasporto alternativo sull’isola (è possibile visitarla a bordo di un trenino), ma in questo caso dovrebbero seguire altri orari e programmi, e non avrebbero possibilità di incontrarci se non la sera del sabato in ostello.