FIAB Cagliari promuove la pista ciclabile dell’itinerario 3 “Terramaini”

Il presidente di FIAB Cagliari, Virgilio Scanu, ha effettuato un sopralluogo, rilevando la qualità dell'intervento.
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Nella giornata odierna, il presidente Virgilio Scanu e la consigliera di FIAB Cagliari Linda Scimone hanno effettuato un sopralluogo e percorso tutta la pista ciclabile dell’itinerario 3 “Terramaini” del PON metro 2014-20.

Come già fatto notare sulle pagine dell’Unione Sarda di alcuni giorni fa, esprimiamo grande soddisfazione per la qualità complessiva dell’intervento.

Analizzando con attenzione i lavori, abbiamo individuato alcuni importanti migliorie rispetto ai precedenti progetti:
  1. Nei pressi delle fermate dei bus, invece dei cartelli di inizio e fine pista (come in Via Liguria) ci sono i 3 triangoli orizzontali ad indicare di dare precedenza.
  2. La bretella ciclabile in via Vesalio nei pressi della fermata metro, con ampio spazio per il parcheggio delle bici, nell’ottica di incentivare l’intermodalita.
  3. La bretella ciclabile per bypassare la rotatoria in via Pisano.
  4. Il pulsante per la chiamata semaforica ad altezza ciclista.
  5. I 4 attraversamenti rialzati ciclopedonali.
  6. Le piste ciclabili in quota marciapiede.

Facciamo i nostri complimenti al progettista. Una tale qualità di interventi non si era mai vista nella nostra Città. A questo punto, non possiamo che augurarci che il progettista possa lavorare sulle prossime progettazioni. La mobilità ciclistica della Città metropolitana di Cagliari farebbe certamente un grandissimo salto di qualità.