È online Sardegna Ciclabile, il portale della Rete Ciclabile della Sardegna!

La Regione Autonoma della Sardegna, in collaborazione con l’ARST e il CIREM (Centro Interuniversitario Ricerche Economiche e Mobilità) ha contribuito alla realizzazione del sito www.sardegnaciclabile.it nel quale sono contenute tutte le informazioni necessarie sulla realizzazione della Rete Ciclabile della Sardegna, inserita nella rete nazionale Bicitalia e in quella europea Eurovelo.

cartina rete ciclabile della SardegnaIl portale – si legge nel sito – è dedicato alla comunicazione, alla conoscenza, alla pubblicizzazione e alla consultazione dei documenti, delle elaborazioni e dei contenuti relativi al processo di Pianificazione della Mobilità Ciclistica della Sardegna. Lo scopo è quello di coinvolgere, rendere partecipi, sensibilizzare la collettività e il più largo numero di persone durante le varie fasi di pianificazione, divulgando anche l’operato delle istituzioni coinvolte e aprendo un vero e proprio dibattito pubblico sulla mobilità ciclistica e la sua promozione. Si vuole cercare di incontrare virtualmente tutti coloro che saranno interessati a fornirci informazioni, osservazioni, suggerimenti.

È possibile dunque consultare tutti gli itinerari della Rete con le rispettive caratteristiche, i profili altimetrici, lo stato di percorribilità, ma non solo: sono presenti infatti tutte le informazioni turistiche sui territori attraversati. Inoltre, le associazioni, i tour operator, le strutture ricettive e i singoli viaggiatori faranno parte di una vasta community che consentirà a tutti gli interessati di poter interagire e creare interessanti e produttive collaborazioni.

“L’obiettivo è quello di diffondere l’utilizzo della bicicletta, aumentando il numero dei ciclisti, sia per gli spostamenti feriali (come mezzo di spostamento quotidiano), sia per quelli festivi (tempo libero, sport e turismo).

Il Piano di un Sistema di Mobilità Ciclistica in un territorio come quello della Sardegna si configura come un Progetto di Territorio che ha l’obiettivo non solo di promuovere un diverso modo di visitare e di fruizione del territorio, ma piuttosto di costruire nuove occasioni e opportunità di crescita economica valorizzando i territori attraversati e integrando differenti contesti, costieri e dell’entroterra, a bassa e alta intensità insediativa.”

Non possono mancare i social network: già attiva la pagina Facebook, verrà presto attivato anche un account Instagram.

Per tutti gli amanti del turismo all’aria aperta, della bicicletta e della Sardegna!