Dom. 13 Marzo: IX Giornata Ferrovie NON dimenticate – Isili-Las Plassas

pubblicato il |

logo_cc_fiab

  Domenica 13 marzo, in occasione della IX Giornata delle Ferrovie NON Dimenticate, si organizza in collaborazione dell’associazione Amici della Bicicletta di Cagliari, una escursione da Isili a Las Plassas, sul vecchio percorso ferroviario della Isili – Villacidro. 

Treno + bici Isili 2015 6

 Punto di ritrovo a Cagliari, Piazza Giovanni XXIII.  ore 7.45.  Partenza ore 8,00                          Punto di ritrovo a Isili, (503 metri s.l.m.) fronte stazione ferroviaria, ore 9,30

Descrizione percorso: Partenza da Isili, si passa per Nuragus su una pista ciclabile costruita dalla provincia di Cagliari (Macimed) poi per Gesturi, Barumini, Las Plassas (144 metri s.l.m.). Si pedala prevalentemente su strada sterrata di circa 27 Km di sola andata, mentre il ritorno lo si effettua su strada asfaltata. Abbiamo previsto la possibilità per chi non se la sente, di poter caricare le bici sul carrello e di rientrare in auto alla stazione di Isili.  Si consiglia l’uso della bicicletta mountain bike. Pranzo al sacco. 

Possibilità diverse di raggiungere Isili:

Carico bici su un carrello privato, contributo di € 5,00.                                                             Viaggio da Cagliari ad Isili A/R con un piccolo BUS (posti disponibili 24), necessario raggiungere almeno la prenotazione di 20 posti per ripartizione costi del servizio. Noleggio bici ad Isili per la pedalata, richiesto piccolo contributo.                                       Auto propria con porta bici, possibilmente da ottimizzare con gli altri  partecipanti.

La conferma  della propria partecipazione deve essere comunicata, entro mercoledi 2 marzo, all’incaricato e organizzatore dell’iniziativa Piero Zedde al 3496676744

La Isili – Villacidro fu costruita negli anni dieci del Novecento dalla neonate Ferrovie Complementari della Sardegna, che la inaugurarono il 21 giugno 1915, con i treni che nel primo periodo trasportarono spesso i soldati diretti al fronte della prima guerra mondiale. La ferrovia, a scartamento ridotto da 950 mm, fu progettata da Stanislao Scano, Dionigi Scano e Gracco Tronci, con un tracciato che avrebbe collegato il Sarcidano col Campidano e con la rete dell’allora Compagnia Reale. 

Saluti Piero e Virgilio