ANTEPRIMA della CICLOVIA SARDEGNA nella rete ciclabile BICITALIA

Presentiamo in anteprima la

CICLOVIA SARDEGNA nella rete ciclabile BICITALIA

che sarà presentata sabato prossimo 16 settembre  

dalla FIAB alla Fiera COSMO BIKE di Verona 

Definizione rete EuroVelo e Bicitalia in Sardegna, in riferimento ai requisiti specifici che le ciclovie Eurovelo e Bicitalia devono soddisfare (itinerari in continuità).

Rete EuroVelo 

La soluzione emersa per la ciclovia Eurovelo una configurazione
spaziale ad anello che consente di realizzare un tour della Sardegna in bicicletta senza transitare due volte sullo stesso percorso.

L’anello connette tra loro i principali porti della Sardegna (Porto
Torres, Santa Teresa di Gallura, Olbia/Golfo Aranci, Arbatax, e Cagliari) e da questi porti è possibile raggiungere e/o accedere da Spagna, Francia e Italia.

In questo senso, la configurazione ad anello permette di utilizzare la ciclovia sia per l’intero sviluppo (arrivo e partenza dalla Sardegna da uno stesso porto origine/destinazione), che per una parte di essa, e che consenta al cicloturista di arrivare in un porto e ripartire da un altro.

La ciclovia proposta collega due dei tre aeroporti principali: Olbia al nord e Cagliari/Elmas al sud. Nel dettaglio la ciclovia EuroVelo
(classificabile all’interno della EV8 Mediterranea) avrebbe questo sviluppo Porto Torres, Badesi, Santa Teresa di Gallura, Arzachena, Olbia, Siniscola, Orosei, Dorgali, Tortolì, Villaputzu, Villasimius, Cagliari, Barumini, Terralba, Oristano, Bosa, Macomer, Illorai/Stazione Tirso, Ozieri/Chilivani, Sassari, Porto Torres .

Rete Bicitalia

Per la rete Bicitalia prevede l’inserimento sull’anello EuroVelo sopra descritto, di una serie di “varianti” che, sempre in una configurazione ad anello, da un lato ne rendono possibile l’incremento dell’ampiezza, e dall’altro la percorrenza di itinerari ad anello più contenuti (di minore lunghezza).

In questo modo, la ciclovia Bicitalia in Sardegna (classificabile all’interno della BI 19 Tirrenica) sull’anello Eurovelo prevede in aggiunta :

1) una variante sud ovest: Cagliari, Pula, Giba, Carbonia, Piscinas, Terralba;
2) una variante centrale: Dorgali, Nuoro, Illorai/Stazione Tirso, Macomer;
3) una variante nord – ovest Porto Torres, Alghero, Bosa.

La stessa ciclovia con striscia verde continua sarà inserita nella rete ciclabile ECF Europea di Eurovelo ed è quella ricosciuta dal MIT e dal MIBACT ed inserita nel Sistema Nazionale Ciclovie Turistiche con l’aggiunta nel SNCT del collegamento fino ad Alghero.

La presentazione ufficiale del progetto del Sistema ciclistico diffuso regionale avverrà martedì 19 alle ore 10 da parte della Regione Sardegna, dall’ARST, dal CIREM e dal Cordinamento FIAB Sardegna, nella Sala Anfiteatro della regione Sardegna in via Roma n° 253 tra le iniziative della Settimana Europea sulla Mobilità Sostenibile